Arequipa

C'è qualcosa di indescrivibile ad Arequipa, qualcosa che non può essere comprato o misurato e che si scopre solo quando si arriva a questa destinazione. Gli imponenti vulcani che lo circondano, custodiscono una città coloniale costruita con il sillar, una pietra vulcanica bianca che colora di bianco ogni angolo di Arequipa. Costruita ai piedi del Misti, che la protegge giorno e notte, riceve i suoi visitatori tutto l'anno con un incantevole cielo blu. In questa città il tempo sembra essersi fermato ed è ancora possibile passeggiare tra le sue strade coloniali decorate con fiori colorati e giganteschi monasteri, come quello di Santa Catalina, che fa da guardiano ad uno dei più bei centri storici dell'America Latina, dichiarato Patrimonio Culturale dell'Umanità dall'UNESCO. Ma Arequipa è anche aroma e sapore, e i suoi abitanti possono vantarsi di avere una delle cucine regionali più tradizionali di tutto il paese: un viaggio ad Arequipa è un viaggio tra condimenti culinari e colori di peperoncini, piccanti, rocoto, chicha e molti altre prelibatezze che vengono offerte nelle tradizionali "picantería". Ad Arequipa, la tavola è sempre servita, si chiede solo di tenere il cuore aperto per accumulare esperienze uniche.