La Libertad

A La Libertad, i cuori non battono come nelle altre parti del mondo, lo fanno al ritmo di uno dei balli di coppia più eleganti del Sudamerica: la raffinata marinera norteña. Mentre a Trujillo, la sua capitale, una squisita architettura coloniale rende ogni strada una cartolina. Ma questo dipartimento si distingue anche per le sue antiche usanze, come la pesca con i Caballitos de Totora, barche fatte di canne su cui gli antichi Chimúes sfidavano il mare agitato del nord del paese. Nella città dell'eterna primavera, come è nota Trujillo per il suo clima soleggiato, si può anche visitare un luogo unico al mondo: Chan Chan, la città di fango più grande del mondo e inestimabile lascito degli antichi abitanti di questa regione. Il patrimonio archeologico di Trujillo è una parte importante della Ruta Moche, con resti monumentali come la Huaca de La Luna - la capitale della cultura Moche per oltre 6 secoli - e il Complesso Archeologico di El Brujo, dove vi attende l'imponente Dama di Cao. L'esperienza a Trujillo è completata da splendide spiagge, come la pittoresca Huanchaco - per molti, la culla del Ceviche peruviano - e una gastronomia regionale ricca di sapori marini.

Lambayeque

Conoscere Lambayeque, città di sovrani mitici, come il Signore di Sipán, e donne potenti che dominavano vasti territori con saggezza ancestrale, significa scoprire villaggi pittoreschi che ospitano imponenti piramidi, siti archeologici e una delle tradizioni culinarie regionali più importanti e ricche del paese. Le sue coste e le sue valli furono la culla delle civiltà preispaniche che lasciarono in eredità impressionanti siti archeologici nel mezzo del deserto costiero. Lambayeque forma la cosiddetta Ruta Moche, unica nel suo genere per la sua ricchezza archeologica, dove si distinguono gioielli come la magnifica tomba del Signore di Sipán (Lambayeque) e la Dama di Cao (La Libertad), una testimonianza imperdibile di un governatore donna nell'antico Perù. Visitare questo dipartimento peruviano è anche scoprire le sue spiagge allegre e soleggiate come quella di Pimentel, i venti temperati e le onde dolci, che rendono ogni passeggiata lungo il suo molo un'evocazione delle gioie più semplici della vita.